PARROCCHIA SACRO CUORE IN SANTA MARIA DI GESU’ MAZARA – Festa della pace 2019

“FESTA DELLA PACE 2019 – LA PACE E’ SERVITA”

Sarà celebrata sabato 26 gennaio 2019 presso la Parrocchia Sacro Cuore In Santa Maria di Gesù’ di Mazara del Vallo la Festa della Pace 2019 dell’Azione Cattolica Italiana.

Anche quest’anno l’Azione Cattolica Italiana sceglie di vivere il mese di Gennaio invitando tutta l’Associazione a riflettere e a confrontarsi sul tema così importante come quello della Pace.

Durante la festa l’Associazione parrocchiale rifletterà sulla parola “pace” analizzando il messaggio di Papa Francesco per la celebrazione della 52^ Giornata Mondiale della Pace 2019.

Quest’anno Papa Francesco si rivolge ai politici e con il suo messaggio “La buona politica è al servizio della pace” esorta gli uomini politici a essere missionari di pace per salvaguardare la “casa comune” che è il nostro pianeta.

L’Azione Cattolica Italiana di conto suo con l’iniziativa di pace 2019 “La Pace è servita” ha scelto quest’anno di aderire al progetto di pace “Abbiamo riso per una cosa seria” promossa dal FOCSIV (Federazione degli Organismi Cristiani Servizio Internazionale Volontario) a sostegno dell’agricoltura familiare tutelando e promuovendo l’autonomia economica delle famiglie e la promozione della dignità umana e dei lavoratori.

Forza ragazzi vi aspettiamo sabato pomeriggio a tavola per servire la pace.

Di seguito il programma della Festa:

  • Ore 16.00 – Accoglienza
  • Ore 16.30 – Momento di preghiera
  • Ore 16.45 – Messaggio di pace di Papa Francesco
  • Ore 16.30 – Progetto di pace 2019 “Abbiamo riso per una cosa seria”
  • Ore 17.00 – Giochi: “La pace e’ servita”
  • Ore 18.30 – Celebrazione Eucaristica

Mazara del Vallo, lì 25 gennaio 2019

L’addetto stampa AC parrocchiale

Alberto ALAGNA

AZIONE CATTOLICA ITALIANA DIOCESI DI MAZARA- Pellegrinaggio Madonna della Cava Marsala

PELLEGRINAGGIO AL SANTUARIO MARIANO DI MARIA SS. DELLA CAVA

MARSALA 13 GENNAIO 2018

Domenica 13 gennaio 2019 l’Azione Cattolica Italiana della Diocesi di Mazara ha fatto un pellegrinaggio al Santuario Mariano di Maria SS. della Cava in Marsala (TP), Patrona principale della Città.

Inserito nel programma annuale della Presidenza Nazionale che prevedeva dei pellegrinaggi Mariani per ogni diocesi, l’evento è stato organizzato dal Settore Adulti dell’Azione Cattolica Diocesana che l’ha inserito a conclusione dell’anno giubilare straordinario per il 500 anniversario (1518 – 2018) del ritrovamento della preziosa immagine della Tuttasanta Madre di Dio, che veneriamo sotto il significativo titolo di Madonna della Cava di Marsala.

Il pellegrinaggio è partito, con la benedizione del Vicario Diocesano Don Vincenzo GRECO, da piazza G. Marconi diretto verso la chiesa Maria SS. della Confusione portando in processione per le vie della città l’icona di Maria Immacolata della Domus Mariae .

Arrivati in chiesa, ci sono stati i saluti della presidente diocesana Enza LUPPINO, del Vicepresidente per il Settore Adulti Piero FINA e l’intervento di padre Pietro PISCIOTTA, Direttore dell’Archivio Diocesano, che ha voluto fare una breve storia di cosa è stata l’Azione Cattolica Diocesana negli anni passati. Fondata ufficialmente nel 1904 dal vescovo di allora Mons. Nicolò Audino, l’Azione Cattolica Diocesana con il suo motto iniziale “Preghiera, Azione e Sacrificio” è stata protagonista nell’impegno sociale a partire dal terremoto di Messina del 1908, passando per la grande guerra dando accoglienza a circa 350 famiglie sfollate dopo la disfatta di Caporetto del 1917, mantenendo la propria identità durante la seconda guerra mondiale fino ad arrivare alla solidarietà manifestata alla gente della Valle del Belice colpita dal tragico terremoto del 1968.

Nel 1970 fu istituito lo Statuto dell’Azione Cattolica Italiana cambiando il motto in “Rinascita e Collaborazione”. <<Rinascita con nuovi obiettivi sociali e collaborazione attiva con la Chiesa>>, ribadisce Padre Pisciotta, <<perché “Voi singoli battezzati siete Chiesa viva”>> conclude.

In seguito il pellegrinaggio ha fatto ritorno verso il Santuario della Madonna della Cava, dove alla presenza del Prefetto di Trapani S.E. dott. Darco PELLOS e al Sindaco di Marsala dott. Alberto DI GIROLAMO è stata celebrata la Santa Messa presieduta dal vescovo della Diocesi di Mazara S.E. Rev. Mons. Domenico MOGAVERO. Durante l’omelia sul Battesimo di Gesù S.E. il Vescovo, rivolgendosi a tutti i battezzati, che per opera del battesimo da “figli per natura siamo passati a figli per grazia” ha detto:<< Tutti dobbiamo essere in grado di parlare con il cuore al cuore degli uomini. L’Azione Cattolica è una realtà che apre il cuore e riesce a parlare al cuore degli uomini condizione necessaria per intraprendere la strada che attraverso Maria Madre Misericordiosa ci conduca verso il Signore, Suo Figlio, Nostro Salvatore>>.

Dopo la Santa Messa, i pellegrini hanno fatto visita alla grotta, dove 500 anni fa in condizioni umanamente impossibili è stata trovata da Padre Leonardo Savina, frate dell’Ordine degli Agostiniani, la piccola statua di 18 cm in alabastro siciliano sepolta dai cristiani lilibetani dentro una cava sotto un grande masso per proteggerla presumibilmente dalla distruzione dettata dall’allora movimento iconoclastico.

All’interno e sul posto del ritrovamento dell’icona sono state depositate le intenzioni rivolte alla Madonna di tutti i pellegrini presenti, legate fra loro con delle cordicelle, a significare il legame profondo dell’associazione alla Chiesa Universale.

Marsala lì 13 gennaio 2019

L’Addetto Stampa AC Diocesano

Alberto ALAGNA

 

 

PARROCCHIA SACRO CUORE IN SANTA MARIA DI GESU’ MAZARA – Ritiro Giovani 2018

“Ritiro Spirituale Giovani 2018”

Nei giorni di giovedì 27 e venerdì 28 dicembre 2018 i giovani della Parrocchia Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù’ di Mazara del Vallo (TP) hanno partecipato a un Ritiro Spirituale.

L’evento voluto dal Parroco Don Vincenzo Aloisi ha visto partecipe i giovani del movimento Gesù Giovane della Fraternità Betlemme di E’frata, i giovani dell’Azione Cattolica e del Catechismo.

Il primo giorno sono stati “cuochi” protagonisti a preparare la cena per la sera e il pranzo per il giorno successivo seguito da un momento di preghiera.

Il giorno seguente i giovani, accompagnati dai propri responsabili di gruppo, hanno partecipato alla gita a TUSA, piccolo comune in provincia di Messina, presso il Convento di Frati Cappuccini, dove è presente la Comunità delle Sorelle Minori di San Francesco.

Accolti con affettuoso calore nel Convento dalle Sorelle Minori, i giovani hanno dopo partecipato e animato la Santa Messa officiata da Don Vincenzo presso la chiesa di S. Lorenzo attigua al Convento, struttura che risale al 1572.

I giovani hanno vissuto dei momenti particolari, toccanti che hanno scatenato in loro parecchi interrogativi e riflessioni personali che hanno esternato durante il momento di confronto spirituale con le Sorelle.

Interessante è stata la testimonianza di Antonella da Napoli una novizia della Comunità delle Sorelle Minori di Palermo che ha raccontato come dalla sofferenza vissuta fino al rifiuto di tutto ciò che la circondava, è riuscita adesso a trovare la propria serenità interiore donandosi pienamente a Dio. <<Adesso non mi manca niente, nonostante non abbia nulla di tutto quello che avevo prima>> dice Antonella.

Molto toccante è stata invece la testimonianza del Dott. Antonio Oriente medico chirurgo Oncologico/Ginecologo che ha raccontato la sua vita di chirurgo abortista fino alla conversione, grazie alla partecipazione a momenti di preghiera del movimento ecclesiale “Rinnovamento nello Spirito”, in medico per la Vita e come i suoi ferri del “mestiere” sono adesso custoditi a Roma da Papa Francesco. (vedi testimonianze su Youtube).

Alle 19.00 il gruppo ha fatto rientro a Mazara.

Mazara del Vallo, lì 29 dicembre 2018

L’Addetto Stampa Parrocchiale

Alberto ALAGNA

PARROCCHIA SACRO CUORE IN SANTA MARIA DI GESU’ MAZARA – A.C.I. Festa del SI, adesione 2019

“RICARICATI PER RIGENERARE – ADESIONE ANNO 2019”

Sabato 8 dicembre 2018, si è svolta presso la Parrocchia Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù di Mazara del Vallo (TP) la Festa dell’Adesione dell’Azione Cattolica Italiana per l’anno associativo 2019.

Il giorno dedicato a Maria Immacolata Concezione prima persona a dire “SI” a Dio anche i soci dell’Azione Cattolica Parrocchiale hanno detto e rinnovato il proprio “SI” all’associazione e in particolare a tutta la chiesa che gli accoglie.

La festa dal titolo “Ricaricati per rigenerare” è iniziata alle 16.30 nel Salone Parrocchiale con la partecipazione di 180 soci dell’Azione Cattolica tra ragazzi, giovani e adulti.

<<Oggi rinnoviamo il nostro SI con il rilascio delle tessere che rappresenta un impegno, un segno di appartenenza all’AC e alla chiesa>>, dice in Presidente Parrocchiale Salvatore GIANQUINTO, <<un impegno che dura da 150 anni e che oggi riconfermiamo ripartendo con le batterie ricaricate da un generatore sempre in funzione alimentato con “…gusto” dalla Parola del Signore>>. 

In seguito ha esteso gli auguri del Presidente Diocesano Enza Luppino che ci invita quest’anno a realizzare ancora più intensamente il desiderio del Papa che ci chiede di far sì che “ogni iniziativa, ogni proposta, ogni cammino sia esperienza missionaria, destinata all’evangelizzazione, non all’autoconservazione”.

Successivamente è stato mimato dai ragazzi il brano del vangelo di Luca 10, 38 – 42 ”Di una cosa sola c’e’ bisogno” significando che a volte la vita ci mette davanti del superfluo che condiziona le nostre scelte. Bisogna saper essere capaci di fare discernimento per arrivare a ciò che effettivamente abbiamo bisogno per vivere con gioia e felicità.

Durante la Celebrazione Eucaristica officiata da Don Vincenzo ALOISI assistente spirituale dell’associazione, sono state lette, da parte dei rappresentanti dei vari settori e articolazioni dell’Azione Cattolica, le promesse di affidamento e impegno a essere testimoni e costruttori di vera gioia e, aggiunge Don Vincenzo, a manifestarla al di fuori delle mura parrocchiali. Papa Francesco, infatti, ci sprona dicendo: andate, raggiungete tutte le periferie! Andate e là siate Chiesa, con la forza dello Spirito Santo.

Subito dopo, sono state consegnate ai soci le tessere di adesione all’anno associativo 2019 insieme a dei semi che rappresentano l’impegno del “generare” che caratterizza l’anno associativo. Il seme non è ancora il frutto, ma ne rappresenta la condizione.

Un augurio particolare ha rivolto Papa Francesco durante l’Angelus in Piazza S. Pietro alla Presidenza Nazionale e ai rappresentanti delle varie diocesi presenti:

«In questa festa dell’Immacolata, nelle parrocchie italiane si rinnova l’adesione all’Azione Cattolica, un’associazione che da 150 anni è un dono e una risorsa per il cammino della Chiesa in Italia. Incoraggio le sue articolazioni diocesane e parrocchiali a impegnarsi per la formazione di laici capaci di testimoniare il Vangelo, diventando lievito di una società più giusta e solidale». Francesco ha ricordato ai fedeli presenti che: <<Eccomi è la parola-chiave della vita. Segna il passaggio da una vita orizzontale, centrata su di sé e sui propri bisogni, a una vita verticale, slanciata verso Dio. Eccomi è essere disponibili al Signore, è la cura per l’egoismo, è l’antidoto a una vita insoddisfatta, a cui manca sempre qualcosa. Eccomi è il rimedio contro l’invecchiamento del peccato, è la terapia per restare giovani dentro. Eccomi è credere che Dio conta più del mio io. È scegliere di scommettere sul Signore, docili alle sue sorprese. Perciò dirgli eccomi è la lode più grande che possiamo offrirgli.>>

E insieme all’augurio di Papa Francesco si aggiunge quello di tutto il Consiglio dell’’Azione Cattolica Parrocchiale del Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù di Mazara del Vallo che augura a tutti i soci di iniziare il nuovo cammino associativo con un “SI” pieno e convinto capace di rigenerare amore verso i più piccoli, i deboli, gli afflitti, i perseguitati, un amore vero che ci porti a vivere un mondo da discepoli capaci di “Accogliere, Ascoltare e Servire”.

Mazara del Vallo, lì 9 dicembre 2018

 

L’ addetto stampa AC parrocchiale

Alberto ALAGNA

PARROCCHIA SACRO CUORE IN SANTA MARIA DI GESU’ MAZARA – A.C.I. Adesione 2019

“ RICARICATI, UNA PASSIONE CHE RIGENERA” –  ADESIONE 2019

Sabato 8 dicembre 2018, giorno della festa di Maria Immacolata Concezione , si svolgerà presso la Parrocchia Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù di Mazara del Vallo (TP) la Festa dell’Adesione dell’Azione Cattolica Parrocchiale per l’anno associativo 2019.

La festa avente come titolo lo slogan “ RICARICATI – Una passione che genera” vedrà coinvolti 180 soci tra ragazzi, giovani e adulti che manifesteranno il proprio “SI” all’Associazione e in particolare a tutta la Chiesa che gli accoglie.

Affideremo a Maria i nostri gruppi e tutti i soci e simpatizzanti che ogni giorno testimoniano la bellezza di essere toccati dall’amore misericordioso del Signore.

Vi aspettiamo per ricaricare insieme le nostre batterie in modo da generare, con l’aiuto del “Trasformatore”, la dovuta energia per partire carichi verso il nostro cammino associativo.

 

FESTA DELL’ADESIONE 2019

L’ addetto stampa AC parrocchiale

Alberto ALAGNA