PARROCCHIA SACRO CUORE IN SANTA MARIA DI GESU’ MAZARA – A.C.I. Festa del SI, adesione 2019

“RICARICATI PER RIGENERARE – ADESIONE ANNO 2019”

Sabato 8 dicembre 2018, si è svolta presso la Parrocchia Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù di Mazara del Vallo (TP) la Festa dell’Adesione dell’Azione Cattolica Italiana per l’anno associativo 2019.

Il giorno dedicato a Maria Immacolata Concezione prima persona a dire “SI” a Dio anche i soci dell’Azione Cattolica Parrocchiale hanno detto e rinnovato il proprio “SI” all’associazione e in particolare a tutta la chiesa che gli accoglie.

La festa dal titolo “Ricaricati per rigenerare” è iniziata alle 16.30 nel Salone Parrocchiale con la partecipazione di 180 soci dell’Azione Cattolica tra ragazzi, giovani e adulti.

<<Oggi rinnoviamo il nostro SI con il rilascio delle tessere che rappresenta un impegno, un segno di appartenenza all’AC e alla chiesa>>, dice in Presidente Parrocchiale Salvatore GIANQUINTO, <<un impegno che dura da 150 anni e che oggi riconfermiamo ripartendo con le batterie ricaricate da un generatore sempre in funzione alimentato con “…gusto” dalla Parola del Signore>>. 

In seguito ha esteso gli auguri del Presidente Diocesano Enza Luppino che ci invita quest’anno a realizzare ancora più intensamente il desiderio del Papa che ci chiede di far sì che “ogni iniziativa, ogni proposta, ogni cammino sia esperienza missionaria, destinata all’evangelizzazione, non all’autoconservazione”.

Successivamente è stato mimato dai ragazzi il brano del vangelo di Luca 10, 38 – 42 ”Di una cosa sola c’e’ bisogno” significando che a volte la vita ci mette davanti del superfluo che condiziona le nostre scelte. Bisogna saper essere capaci di fare discernimento per arrivare a ciò che effettivamente abbiamo bisogno per vivere con gioia e felicità.

Durante la Celebrazione Eucaristica officiata da Don Vincenzo ALOISI assistente spirituale dell’associazione, sono state lette, da parte dei rappresentanti dei vari settori e articolazioni dell’Azione Cattolica, le promesse di affidamento e impegno a essere testimoni e costruttori di vera gioia e, aggiunge Don Vincenzo, a manifestarla al di fuori delle mura parrocchiali. Papa Francesco, infatti, ci sprona dicendo: andate, raggiungete tutte le periferie! Andate e là siate Chiesa, con la forza dello Spirito Santo.

Subito dopo, sono state consegnate ai soci le tessere di adesione all’anno associativo 2019 insieme a dei semi che rappresentano l’impegno del “generare” che caratterizza l’anno associativo. Il seme non è ancora il frutto, ma ne rappresenta la condizione.

Un augurio particolare ha rivolto Papa Francesco durante l’Angelus in Piazza S. Pietro alla Presidenza Nazionale e ai rappresentanti delle varie diocesi presenti:

«In questa festa dell’Immacolata, nelle parrocchie italiane si rinnova l’adesione all’Azione Cattolica, un’associazione che da 150 anni è un dono e una risorsa per il cammino della Chiesa in Italia. Incoraggio le sue articolazioni diocesane e parrocchiali a impegnarsi per la formazione di laici capaci di testimoniare il Vangelo, diventando lievito di una società più giusta e solidale». Francesco ha ricordato ai fedeli presenti che: <<Eccomi è la parola-chiave della vita. Segna il passaggio da una vita orizzontale, centrata su di sé e sui propri bisogni, a una vita verticale, slanciata verso Dio. Eccomi è essere disponibili al Signore, è la cura per l’egoismo, è l’antidoto a una vita insoddisfatta, a cui manca sempre qualcosa. Eccomi è il rimedio contro l’invecchiamento del peccato, è la terapia per restare giovani dentro. Eccomi è credere che Dio conta più del mio io. È scegliere di scommettere sul Signore, docili alle sue sorprese. Perciò dirgli eccomi è la lode più grande che possiamo offrirgli.>>

E insieme all’augurio di Papa Francesco si aggiunge quello di tutto il Consiglio dell’’Azione Cattolica Parrocchiale del Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù di Mazara del Vallo che augura a tutti i soci di iniziare il nuovo cammino associativo con un “SI” pieno e convinto capace di rigenerare amore verso i più piccoli, i deboli, gli afflitti, i perseguitati, un amore vero che ci porti a vivere un mondo da discepoli capaci di “Accogliere, Ascoltare e Servire”.

Mazara del Vallo, lì 9 dicembre 2018

 

L’ addetto stampa AC parrocchiale

Alberto ALAGNA

PARROCCHIA SACRO CUORE IN SANTA MARIA DI GESU’ MAZARA – A.C.I. Adesione 2019

“ RICARICATI, UNA PASSIONE CHE RIGENERA” –  ADESIONE 2019

Sabato 8 dicembre 2018, giorno della festa di Maria Immacolata Concezione , si svolgerà presso la Parrocchia Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù di Mazara del Vallo (TP) la Festa dell’Adesione dell’Azione Cattolica Parrocchiale per l’anno associativo 2019.

La festa avente come titolo lo slogan “ RICARICATI – Una passione che genera” vedrà coinvolti 180 soci tra ragazzi, giovani e adulti che manifesteranno il proprio “SI” all’Associazione e in particolare a tutta la Chiesa che gli accoglie.

Affideremo a Maria i nostri gruppi e tutti i soci e simpatizzanti che ogni giorno testimoniano la bellezza di essere toccati dall’amore misericordioso del Signore.

Vi aspettiamo per ricaricare insieme le nostre batterie in modo da generare, con l’aiuto del “Trasformatore”, la dovuta energia per partire carichi verso il nostro cammino associativo.

 

FESTA DELL’ADESIONE 2019

L’ addetto stampa AC parrocchiale

Alberto ALAGNA

AZIONE CATTOLICA ITALIANA DIOCESI MAZARA – Convegno settore Adulti, “Ero straniero ..lo sono ancora?”

CONVEGNO SETTORE ADULTI – ERO STRANIERO …. LO SONO ANCORA?

Domenica 11 novembre 2018 u.s. il settore adulti dell’A.C. diocesana ha organizzato, presso l’aula magna del Seminario Vescovile, l’incontro dibattito dal titolo “Ero forestiero… lo sono ancora?” per riflettere insieme sul significato e il valore di questo tema così pertinente per la vita cristiana e di ogni uomo.

Il dibattito è stato coordinato dai vice presidenti adulti dell’AC Piero Fina e Maria Caracci.
Il confronto dopo i saluti della presidente Enza Luppino è iniziato con la testimonianza di don Mario Pellegrino, missionario comboniano, in Sud Sudan ordinato da poco sacerdote.
Don Mario rifacendosi alle parole di Gesù “Ero forestiero e mi avete accolto “ delinea i tratti dell’accoglienza cristiana: “Vivere la vita con un sogno” che trasformi il mondo in meglio di come lo abbiamo trovato.

Molto toccante è stata la visione del cortometraggio “ROSSO – La vera storia falsa del pescatore Clemente” del regista trapanese Antonio MESSANA che ha analizzato il tema dell’immigrazione e dell’accoglienza non solo dal punto di vista di chi lascia tutto per andare incontro alla “vita” ma anche di chi resta solo e deve convivere con la sua solitudine e la delusione di non essere riuscito a realizzare un futuro migliore per chi è andato via; ha cercato di dare dignità a tutti coloro che sono naufragati e hanno trovato la morte nel nostro mare.
Don Pino Biondo assistente unitario dell’Azione Cattolica diocesana afferma che tutti siamo chiamati a una riflessione che si trasformi in un’assunzione di responsabilità e di azioni concrete nel vivere quotidiano.

Importanti sono state le riflessioni dei presenti all’incontro alla luce delle esperienze vissute e soprattutto del documento predisposto da Papa Francesco in “Venti punti” per la promozione di una solidarietà più efficace verso i migranti e i rifugiati.

Al di là delle polemiche, delle leggi sbagliate o mancanti, noi di Azione Cattolica siamo convinti che è un argomento molto complesso ma, prima di ogni differenza, siamo persone umane e ogni essere umano ha il diritto di “vivere la Vita” e in quanto tale accoglienza significa anche condividere uno sguardo, un sorriso, un saluto, una parola gentile.

Mazara del Vallo, lì 22.11.2018

Il Presidente diocesano Enza LUPPINO

L’addetto stampa diocesano Albero ALAGNA

PARROCCHIA SACRO CUORE IN SANTA MARIA DI GESU’ MAZARA – ACR Inizio attività 2018 – 19 “Ci prendo Gusto”

A.C.R.  2018 – 19 “Ci prendo Gusto”

Iniziano le attività dei ragazzi dell’Azione Cattolica della Parrocchia Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù di Mazara del Vallo (TP). Sabato 17 novembre 2018 alle ore 16.00 tutti i gruppi hanno iniziato a mettere le mani in pasta per “prenderci gusto” al nuovo cammino associativo 2018-19.

Accolti in parrocchia dal gruppo educatori e dal parroco e assistente Don Vincenzo ALOISI, i ragazzi hanno potuto ascoltare il brano biblico Lc. 10, 38-42 che accompagnerà il percorso educativo dei ragazzi nel ricevere, durante il prossimo anno per alcuni e in seguito per gli altri, i sacramenti dell’iniziazione cristiana.

I 162 ragazzi partecipanti, in seguito suddivisi per fasce di età 6-8, 9-11, 12-14 e Giovanissimi, hanno osservato gli ingredienti a loro disposizione per poi poter scoprire, grazie al gioco di conoscenza “a cosa servono”, i propri educatori pronti a cucinare insieme con loro la pietanza più succulenta da presentare al tavolo di Gesù.

Il cammino dell’A.C.R. è una speciale esperienza di Chiesa che nasce proprio dal cuore di ogni comunità parrocchiale e che attraverso originali iniziative di fraternità ed esperienze comunitarie rispondenti all’età, dona a ogni ragazzo la possibilità di incontrare personalmente il Signore Gesù.

E allora come le sorelle Marta e Maria protagoniste del brano biblico dell’evangelista Luca “di una cosa sola c’e’ bisogno”, anche i ragazzi si pongono le proprie domande di vita; alcuni vedono Gesù come un amico che ascolta, altri come un amico che deve dare loro qualcosa. Essi riceveranno risposte diverse al proprio bisogno e metteranno in discussione le proprie abitudini e ciò che spesso viene dato per scontato, come le relazioni e il modo di gestirle.

L’ambientazione di quest’anno è il mondo variegato e gustoso della “cucina” il luogo più vissuto di una casa, il luogo dove s’incontrano le persone care e dove è possibile saziare la propria fame gustando qualcosa di buono. La cucina, luogo anche dell’attesa e dove educare al rispetto, il luogo dei gesti d’amore, dell’identità e delle radici, luogo di convivialità del sapore e del sapere.

L’evento è terminato con la partecipazione dei ragazzi alla Celebrazione Eucaristica durante la quale gli educatori hanno ricevuto dal parroco la benedizione e il mandato pastorale per il nuovo anno appena iniziato.

“ Io in A.C.R.Ci prendo gusto”

Mazara del Vallo, lì 18 novembre 2018

L’addetto stampa AC parrocchiale

Alberto ALAGNA

SEMINARIO SETTORE ADULTI – ERO STRANIERO … LO SONO ANCORA ?

 

Il settore adulti dell’Azione Cattolica Diocesana ha organizzato domenica  11 novembre 2018 alle ore 16,00 presso l’aula magna del seminario vescovile  di Mazara  un incontro dibattito dal titolo “ ERO STRANIERO … LO SONO ANCORA ?“

L’iniziativa è mirata ad un confronto  sul tema immigrati  dal    salvataggio in mare, all’accoglienza  sia a livello locale che nazionale. Continue reading