PARROCCHIA SACRO CUORE IN SANTA MARIA DI GESU’ MAZARA – A.C.I. Festa del SI, adesione 2019

“RICARICATI PER RIGENERARE – ADESIONE ANNO 2019”

Sabato 8 dicembre 2018, si è svolta presso la Parrocchia Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù di Mazara del Vallo (TP) la Festa dell’Adesione dell’Azione Cattolica Italiana per l’anno associativo 2019.

Il giorno dedicato a Maria Immacolata Concezione prima persona a dire “SI” a Dio anche i soci dell’Azione Cattolica Parrocchiale hanno detto e rinnovato il proprio “SI” all’associazione e in particolare a tutta la chiesa che gli accoglie.

La festa dal titolo “Ricaricati per rigenerare” è iniziata alle 16.30 nel Salone Parrocchiale con la partecipazione di 180 soci dell’Azione Cattolica tra ragazzi, giovani e adulti.

<<Oggi rinnoviamo il nostro SI con il rilascio delle tessere che rappresenta un impegno, un segno di appartenenza all’AC e alla chiesa>>, dice in Presidente Parrocchiale Salvatore GIANQUINTO, <<un impegno che dura da 150 anni e che oggi riconfermiamo ripartendo con le batterie ricaricate da un generatore sempre in funzione alimentato con “…gusto” dalla Parola del Signore>>. 

In seguito ha esteso gli auguri del Presidente Diocesano Enza Luppino che ci invita quest’anno a realizzare ancora più intensamente il desiderio del Papa che ci chiede di far sì che “ogni iniziativa, ogni proposta, ogni cammino sia esperienza missionaria, destinata all’evangelizzazione, non all’autoconservazione”.

Successivamente è stato mimato dai ragazzi il brano del vangelo di Luca 10, 38 – 42 ”Di una cosa sola c’e’ bisogno” significando che a volte la vita ci mette davanti del superfluo che condiziona le nostre scelte. Bisogna saper essere capaci di fare discernimento per arrivare a ciò che effettivamente abbiamo bisogno per vivere con gioia e felicità.

Durante la Celebrazione Eucaristica officiata da Don Vincenzo ALOISI assistente spirituale dell’associazione, sono state lette, da parte dei rappresentanti dei vari settori e articolazioni dell’Azione Cattolica, le promesse di affidamento e impegno a essere testimoni e costruttori di vera gioia e, aggiunge Don Vincenzo, a manifestarla al di fuori delle mura parrocchiali. Papa Francesco, infatti, ci sprona dicendo: andate, raggiungete tutte le periferie! Andate e là siate Chiesa, con la forza dello Spirito Santo.

Subito dopo, sono state consegnate ai soci le tessere di adesione all’anno associativo 2019 insieme a dei semi che rappresentano l’impegno del “generare” che caratterizza l’anno associativo. Il seme non è ancora il frutto, ma ne rappresenta la condizione.

Un augurio particolare ha rivolto Papa Francesco durante l’Angelus in Piazza S. Pietro alla Presidenza Nazionale e ai rappresentanti delle varie diocesi presenti:

«In questa festa dell’Immacolata, nelle parrocchie italiane si rinnova l’adesione all’Azione Cattolica, un’associazione che da 150 anni è un dono e una risorsa per il cammino della Chiesa in Italia. Incoraggio le sue articolazioni diocesane e parrocchiali a impegnarsi per la formazione di laici capaci di testimoniare il Vangelo, diventando lievito di una società più giusta e solidale». Francesco ha ricordato ai fedeli presenti che: <<Eccomi è la parola-chiave della vita. Segna il passaggio da una vita orizzontale, centrata su di sé e sui propri bisogni, a una vita verticale, slanciata verso Dio. Eccomi è essere disponibili al Signore, è la cura per l’egoismo, è l’antidoto a una vita insoddisfatta, a cui manca sempre qualcosa. Eccomi è il rimedio contro l’invecchiamento del peccato, è la terapia per restare giovani dentro. Eccomi è credere che Dio conta più del mio io. È scegliere di scommettere sul Signore, docili alle sue sorprese. Perciò dirgli eccomi è la lode più grande che possiamo offrirgli.>>

E insieme all’augurio di Papa Francesco si aggiunge quello di tutto il Consiglio dell’’Azione Cattolica Parrocchiale del Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù di Mazara del Vallo che augura a tutti i soci di iniziare il nuovo cammino associativo con un “SI” pieno e convinto capace di rigenerare amore verso i più piccoli, i deboli, gli afflitti, i perseguitati, un amore vero che ci porti a vivere un mondo da discepoli capaci di “Accogliere, Ascoltare e Servire”.

Mazara del Vallo, lì 9 dicembre 2018

 

L’ addetto stampa AC parrocchiale

Alberto ALAGNA

Aggiungi ai preferiti : Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *