PARROCCHIA SACRO CUORE IN SANTA MARIA DI GESU’ MAZARA – Campo Unitario Educatori 2019

“E’ ORA DI ABITARE NELLA CITTA’ GIUSTA – CAMPO EDUCATORI 2019 – 20”

Si è svolto sabato 12 e domenica 13 ottobre 2019 il Campo Unitario degli educatori dell’Azione Cattolica Italiana della Parrocchia Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù di Mazara del Vallo (TP).

L’evento, organizzato dal Consiglio Direttivo A.C. Parrocchiale, visto l’avvicinarsi dell’inizio del nuovo anno associativo dei Ragazzi, previsto per il prossimo 27 ottobre 2019 con la Festa del Ciao, si è svolto presso la Casa di Spiritualità – Oasi Bartolomea Capitanio di Rampinzeri Santa Ninfa (TP).

Nei due giorni gli educatori sono stati chiamati a “Abitare”, verbo dell’ultimo anno degli Orientamenti Triennali dell’Azione Cattolica Italiana, <<prendendo residenza e non da ospiti>> in una casa Extra Large che possa essere accogliente per tutti e dove il Signore si rende presente attraverso i bisogni dei poveri.

In un clima ormai diventato familiare, che si respirava all’interno dell’incantevole Oasi di Rampinzeri, gli educatori hanno percorso la mappa del proprio Cuore per scoprire il “momento perfetto” e riconoscere le opportunità che si nascondono nel loro oggi e l’importanza che il presente riveste nella costruzione di sé all’interno della grande famiglia che è l’Azione Cattolica. Il “momento perfetto” si è trovato all’interno della famiglia, negli amici, nelle relazioni, nel lavoro, nell’ascolto, nel perdono, nella rinascita; ma anche i momenti negativi hanno rappresentato un “momento perfetto” per alcuni per risollevarsi dopo una sofferenza per la separazione o perdita di persone care. Tutti hanno trovato il proprio momento perfetto grazie alla presenza del Signore nella propria vita.

In seguito gli educatori hanno incominciato a varcare il terreno per iniziare ad abitare in quella città fatta per tutti. “E’ la Città Giusta” è, infatti, lo slogan dell’iniziativa annuale dell’associazione, che quest’anno, attraverso l’ambientazione della città accoglierà nelle proprie strutture la grande famiglia dell’Azione Cattolica Ragazzi durante il cammino di fede per arrivare al conseguimento dei sacramenti.

Nella giornata di domenica dopo aver partecipato alla celebrazione della Santa Messa presso la Chiesa Madre di Santa Ninfa officiata dal Parroco Don Vincenzo ALOISI ex assistente spirituale dell’associazione, gli educatori hanno partecipato all’Assemblea Ordinaria d’inizio anno associativo, dove i vari settori, Adulti, Giovanissimi e A.C.R. hanno messo in itinere iniziative, proposte, progetti da realizzare nel corso del nuovo anno. Durante l’Assemblea, inoltre, è stata fissata al 15 dicembre p.v. la data dell’Assemblea Straordinaria per le elezioni del nuovo Consiglio di A.C. 2020-2022.

Ad accompagnare gli Educatori in questo percorso di formazione è stato il brano biblico Mt. 25, 21-46 “Lo avete fatto a me” e le indicazioni del Piano Pastorale 2019-20 che il nostro Vescovo ha voluto donarci per il cammino del nuovo Anno Pastorale: “Lo Spirito aleggia nella Chiesa – Il discernimento: Giovani e Comunità Cristiana”.

“ Il Signore  non ci guarda tutti insieme, come una massa: no, no! Lui ci guarda uno a uno, in faccia, negli occhi, perché l’amore non è un amore astratto ma è un amore concreto. Persona per persona. Il Signore, persona, guarda a me, persona.

( Papa Francesco, Omelia in Santa Marta, 2 dicembre 2013 )

Buon Cammino Educatori

Mazara del Vallo, lì 14 ottobre 2019

L’addetto stampa AC parrocchiale

Alberto ALAGNA

 

ASSEMBLEA DIOCESANA ORDINARIA INIZIO ANNO 2019-20

Si è celebrata domenica 6 ottobre 2019 presso il Seminario Vescovile di Mazara del Vallo (TP) l’Assemblea Diocesana Ordinaria di apertura nuovo anno associativo 2019 – 20 dell’Azione Cattolica Italiana Diocesi di Mazara del Vallo.

All’Assemblea iniziata alle ore 16.30 con un momento di preghiera condotto dall’Assistente Unitario diocesano Don Pino Biondo, hanno partecipato i rappresentanti delle diverse associazioni parrocchiali dell’Azione Cattolica presente nel territorio della Diocesi.

A seguire i saluti del Presidente Diocesano di A.C. Enza LUPPINO che ringraziando tutti i partecipanti ha introdotto il cammino annuale, accompagnato dal vangelo di Matteo “Lo avete fatto a me”.

<<È un tempo importante per la nostra associazione>> dice la presidente ricordando che quest’anno c’e’ il rinnovo dei consigli parrocchiali, diocesano, regionale e nazionale, <<Siamo chiamati a riflettere sul futuro da percorrere e quindi individuare non tanto le persone giuste, quanto piuttosto coloro che accolgono l’azione dello Spirito, la mettono in pratica e con senso di responsabilità danno il loro contributo per l’associazione. Occorre abitare” – il verbo che segna il cammino di quest’anno in A.C. e il cammino pastorale della nostra diocesi – non solo gli spazi di vita, ma soprattutto la profondità degli incontri. Solo in virtù della capacità di riconoscere il Signore e di farsi prossimi non solo di chi è vicino, ma anche di quanti sono semplicemente entrati nella nostra vita con il proprio carico di povertà e bisogni e quasi per caso, noi saremo credibili.>>.

Successivamente l’assemblea è stata sciolta per consentire ai vari settori di unirsi per presentare e programmare il proprio itinerario formativo annuale grazie alle guide d’Arco 2019-20 così come di seguito:

  • Adulti –  “Che’ tempo”;
  • Giovani –  “Alla tua altezza”;
  • Giovanissimi –  “Qui è ora;
  • A.C.R. –  “E’ la città giusta”.

Per quanto riguarda il cammino A.C.R. la Responsabile Diocesana Giacoma FAZIO ha presentato le varie tappe che i ragazzi quest’anno sono chiamati ad abitare”. Nello specifico ha detto: << Abitare è anche fermarsi per relazionarsi.  Durante l’assemblea  il settore A.C.R. grazie alla numerose presenza degli educatori  ha “abitato” le relazioni, ribadendo con vigore la scelta di accompagnare anche quest’anno i ragazzi  a scoprire il volto di Gesù di accogliere il suo invito, a farsi suoi discepoli, a camminare con lui per le strade del mondo.  I ragazzi scopriranno che è bello vivere in “compagnia” e saranno aiutati quest’anno attraverso l’ambientazione della Città giusta”, come ha affermato Chiara SUTERA con la sua presentazione, ha riconoscersi cittadini del mondo, capaci di dialogare, ammirare, rispettare, parole  che devono diventare un corretto stile morale e spirituale, che da circa 50 anni contraddistingue  la proposta formativa dell’A.C.R.>>.

In fine i partecipanti hanno preso parte a un momento di condivisione fraterna dandosi appuntamento al 27 ottobre 2019 per la Festa del Ciao Diocesana e per festeggiare tutti insieme il compleanno dell A.C.R. che proprio quest’anno compie 50 anni. Auguri A.C.R.  Auguri ragazzi.

«Ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me». (Mt. 25, 31-46)

Mazara del Vallo lì, 11 ottobre 2019

L’addetto stampa

Azione Cattolica Diocesana

Alberto ALAGNA

 

 

 

CONSIGLIO REGIONALE E FESTA DEI 50 ANNI A.C.R. – Agrigento 14-15 settembre 2019

Si è svolto lo scorso 14 e 15 settembre 2019 presso l’Hotel Akrabello di Villaggio Mose’ frazione di Agrigento il Consiglio Regionale di Azione Cattolica e la Festa dei 50 anni della nascita dell’articolazione A.C.R..

A partecipare all’evento, oltre i membri della Presidenza diocesana di Mazara del Vallo, anche una rappresentanza di ragazzi provenienti dalla Parrocchia Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù di Mazara del Vallo e della Parrocchia Sant’Anna di Marsala.

Durante il Consiglio Regionale, che ha visto partecipe tutte le presidenze dell’Azione Cattolica Siciliana, sono stati affrontati argomenti attinenti la sfera della responsabilità, infatti, il titolo dell’incontro è stato: “RESPONSABILITA’, risposta a una chiamata – La Responsabilità tra piazze e Parola”.

Questa tematica ha permesso a tutti i partecipanti di rivalorizzare il proprio servizio associativo alla luce, com’è stato affermato dalla biblista Rosanna Virgili, della Parola di Dio, una Parola viva, attuale, efficace, che orienta il cammino e nutre i cuori di chi in associazione si spende per edificare il Regno.

<<Bisogna guardare la bellezza della responsabilità come chiamata alla luce dei “cinque sensi “ Per rispondere alla chiamata è necessario guardare, toccare, gustare, sentire, odorare. La chiamata non è esperienza fuori dal mio corpo, ma tocca la mia personalità in tutte le varie sfaccettature>> – questo quanto è emerso dal dibattito.

La responsabilità è patto d’amore, è fedeltà, è riscoperta di una scelta ogni giorno rinnovata dalla presenza di Dio.  Ricordando le 3 P di don Puglisi si può affermare che la responsabilità associativa si attua con “Piccoli Passi Possibili”.

 In concomitanza al Consiglio nel modulo A.C.R. “A NOI LA PAROLA, parole nuove da 50 anni” sono stati affrontati problemi che possono interessare direttamente i ragazzi e i giovani che fanno parte dell’Associazione. Quattro gli argomenti:

  1. Bullismo
  2. Social Network
  3. Immigrazione
  4. Adulti

Su questi argomenti i ragazzi hanno riflettuto e scritto a quattro ipotetici Ministri le soluzioni che secondo loro sono possibili.

Durante l’incontro i Ragazzi dell’A.C.R. delle delegazioni diocesane regionali hanno partecipato alla Festa dei 50 anni della nascita dell’articolazione che cade proprio quest’anno e che sarà festeggiata a livello nazionale il 2 novembre p.v.

Un evento ritenuto dai ragazzi stupendo, emozionante, dove si respirava aria di A.C.R. e che sono ritornati a casa con una richiesta rivolta ai loro educatori: <<vogliamo andare a Roma, se qui abbiamo vissuto tutte queste emozioni a Roma, sarà SUPER>>.

Agrigento lì, 15 settembre 2019

 

Agrigento 14-15 settembre 2019

50 anni A.C.R.

 

HO IL DIRITTO DI MORIRE? PROBLEMI E PROSPETTIVE SUL FINE VITA

Si terrà a Marsala il prossimo venerdì 6 settembre 2019, dalle ore 18.00 alle ore 20.00, l’incontro formativo sulle importanti questioni etico-sociali dell’eutanasia, del suicidio e della cura della vita umana. L’evento culturale “Ho il diritto di morire? Problemi e prospettive sul fine vita” si svolgerà nella Sala Conferenze del Museo archeologico regionale Lilibeo, e avrà come relatori Padre Maurizio Pietro Faggioni, professore ordinario di Bioetica presso l’Accademia Alfonsiana di Roma e Aldo Rocco Vitale, visiting professor presso la Facoltà di Bioetica dell’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum. Continue reading

MARSALA, GIARDINI PAOLO ANGILERI PRESIDENTE DIOCESANO AZIONE CATTOLICA

Si riporta di seguito il discorso fatto dal Vice Presidente Settore Adulti Pietro FINA in occasione dell’evento.

Signor Sindaco, Reverendissimo Arciprete, Familiari di Paolo ANGILERI,   Autorità tutte, Signore Signori, per la ricorrenza dei 150 anni  dalla fondazione  dell’Azione Cattolica ,  istituita  nel 1867 da una profetica intuizione di Mario Fani e Giovanni Acquaderni ,  le associazioni parrocchiali dell’Azione Cattolica di Marsala,  hanno chiesto al Sindaco d’intitolare un’area del territorio   a Paolo Angileri.

La richiesta accolta dal  Sindaco   dott. Alberto Di Girolamo, ha anche ottenuto il parere favorevole dell’Associazione Storia Patria e del Prefetto di Trapani .

L’azione cattolica è una associazione di laici e si propone  come obiettivo la formazione umana e cristiana delle coscienze, contribuendo alla crescita  sociale e umana del territorio.

In 150 anni di storia , uomini e donne dell’A.C. hanno saputo essere interpreti dei segni dei tempi , contribuendo alla crescita del nostro paese. Continue reading