CONSIGLIO REGIONALE E FESTA DEI 50 ANNI A.C.R. – Agrigento 14-15 settembre 2019

Si è svolto lo scorso 14 e 15 settembre 2019 presso l’Hotel Akrabello di Villaggio Mose’ frazione di Agrigento il Consiglio Regionale di Azione Cattolica e la Festa dei 50 anni della nascita dell’articolazione A.C.R..

A partecipare all’evento, oltre i membri della Presidenza diocesana di Mazara del Vallo, anche una rappresentanza di ragazzi provenienti dalla Parrocchia Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù di Mazara del Vallo e della Parrocchia Sant’Anna di Marsala.

Durante il Consiglio Regionale, che ha visto partecipe tutte le presidenze dell’Azione Cattolica Siciliana, sono stati affrontati argomenti attinenti la sfera della responsabilità, infatti, il titolo dell’incontro è stato: “RESPONSABILITA’, risposta a una chiamata – La Responsabilità tra piazze e Parola”.

Questa tematica ha permesso a tutti i partecipanti di rivalorizzare il proprio servizio associativo alla luce, com’è stato affermato dalla biblista Rosanna Virgili, della Parola di Dio, una Parola viva, attuale, efficace, che orienta il cammino e nutre i cuori di chi in associazione si spende per edificare il Regno.

<<Bisogna guardare la bellezza della responsabilità come chiamata alla luce dei “cinque sensi “ Per rispondere alla chiamata è necessario guardare, toccare, gustare, sentire, odorare. La chiamata non è esperienza fuori dal mio corpo, ma tocca la mia personalità in tutte le varie sfaccettature>> – questo quanto è emerso dal dibattito.

La responsabilità è patto d’amore, è fedeltà, è riscoperta di una scelta ogni giorno rinnovata dalla presenza di Dio.  Ricordando le 3 P di don Puglisi si può affermare che la responsabilità associativa si attua con “Piccoli Passi Possibili”.

 In concomitanza al Consiglio nel modulo A.C.R. “A NOI LA PAROLA, parole nuove da 50 anni” sono stati affrontati problemi che possono interessare direttamente i ragazzi e i giovani che fanno parte dell’Associazione. Quattro gli argomenti:

  1. Bullismo
  2. Social Network
  3. Immigrazione
  4. Adulti

Su questi argomenti i ragazzi hanno riflettuto e scritto a quattro ipotetici Ministri le soluzioni che secondo loro sono possibili.

Durante l’incontro i Ragazzi dell’A.C.R. delle delegazioni diocesane regionali hanno partecipato alla Festa dei 50 anni della nascita dell’articolazione che cade proprio quest’anno e che sarà festeggiata a livello nazionale il 2 novembre p.v.

Un evento ritenuto dai ragazzi stupendo, emozionante, dove si respirava aria di A.C.R. e che sono ritornati a casa con una richiesta rivolta ai loro educatori: <<vogliamo andare a Roma, se qui abbiamo vissuto tutte queste emozioni a Roma, sarà SUPER>>.

Agrigento lì, 15 settembre 2019

 

Agrigento 14-15 settembre 2019

50 anni A.C.R.

 

FORMAZIONE REGIONALE EDUCATORI A.C.R. – LA VOCAZIONE NELL’EDUCARE

Si è svolto nei giorni 9 e 10 febbraio 2019 presso il Federico II Palace Hotel di Enna il modulo formativo Educatori A.C.R. Sicilia “L’ingrediente Segreto – L’essenziale del servizio educativo”.

Al modulo formativo, organizzato dalla Delegazione Regionale Sicilia, hanno partecipato le rappresentanze degli educatori presenti in tutte le Diocesi siciliane.  Per la Diocesi di Mazara del Vallo ha partecipato il gruppo educatori della Parrocchia Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù di Mazara del Vallo (TP). Continue reading

AZIONE CATTOLICA ITALIANA – A.C.R. Festa del Ciao 2018, Ci prendo gusto con …te

AZIONE CATTOLICA RAGAZZI – FESTA DEL CIAO DIOCESANA 2018

“Ci prendo gusto … con Te”

Si è svolta Domenica 28 ottobre 2018 presso i locali del Boccone del Povero della Parrocchia Madonna del Paradiso di Mazara del Vallo (TP), la Festa del Ciao dei Ragazzi dell’Azione Cattolica Diocesana.

All’evento hanno partecipato circa 300 persone tra, bambini, ragazzi, giovani e educatori provenienti da tutte le parrocchie della diocesi, dove è presente l’articolazione A.C.R. che sono stati accolti dai membri dell’Equipe A.C.R. con a capo la Responsabile Giacoma Fazio e dalla Presidente diocesana Enza Luppino. Continue reading

DIARI DI AC: Festa 150 anni di AC – dagli occhi di due accierrine

DIARI DI AC - WEB

Eravamo tutti alla stazione di Marsala ad aspettare il treno, c’era un pò di confusione ma a me non importava, ero pronta a trascorrere un giorno con tutta la diocesi di Mazara per festeggiare i 150 anni dell’ACR.
È stato un’esperienza bellissima, abbiamo giocato facendo riferimenti ai 150 anni e abbiamo anche cantato e ballato gli inni dei vari anni. È stato un modo per conoscere altre perosne, ma anche per conoscere meglio il ruolo che l’ACR ha avuto.
Abbiamo visto tante foto e documenti che raccontavano la sua storia e come abbia affrontato i momenti brutti e belli.
È stato come se noi avevamo vissuto ogni anno, perché l’ACR non è solo una sigla, ma una grande famiglia che ti aiuta a cresce.

Maria Sofia Lamia

Quando sono arrivata all’ACR ero molto timida… Ora sono cambiata come un bruco che diventa farfalla.
È buffo ma allo stesso tempo affascinante pensate che milioni di ragazzi sono diventati come me e hanno continuato, sono rimasti per il piacere di farlo, senza ricompense e così voglio fare anche io.
Dire “150” significa solo pronunciare tre cifre, ma viverli è una cosa diversa… l’ACR li ha vissuti, ma l’azione cattolica siamo noi e tutti quelli prima, non hanno mai mollato e il 15 Aprile 2018 eravamo tutti lì a festeggiare l’ACR, un’associazione, un pezzo di storia.
La mostra è stata fantastica.
Ora siamo milioni e milioni ma all’inizio erano solo in due Mario Fani e Giovanni AcquaderniCarla Galfano