PARROCCHIA SACRO CUORE IN SANTA MARIA DI GESU’ MAZARA – Campo Unitario Educatori 2019

“E’ ORA DI ABITARE NELLA CITTA’ GIUSTA – CAMPO EDUCATORI 2019 – 20”

Si è svolto sabato 12 e domenica 13 ottobre 2019 il Campo Unitario degli educatori dell’Azione Cattolica Italiana della Parrocchia Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù di Mazara del Vallo (TP).

L’evento, organizzato dal Consiglio Direttivo A.C. Parrocchiale, visto l’avvicinarsi dell’inizio del nuovo anno associativo dei Ragazzi, previsto per il prossimo 27 ottobre 2019 con la Festa del Ciao, si è svolto presso la Casa di Spiritualità – Oasi Bartolomea Capitanio di Rampinzeri Santa Ninfa (TP).

Nei due giorni gli educatori sono stati chiamati a “Abitare”, verbo dell’ultimo anno degli Orientamenti Triennali dell’Azione Cattolica Italiana, <<prendendo residenza e non da ospiti>> in una casa Extra Large che possa essere accogliente per tutti e dove il Signore si rende presente attraverso i bisogni dei poveri.

In un clima ormai diventato familiare, che si respirava all’interno dell’incantevole Oasi di Rampinzeri, gli educatori hanno percorso la mappa del proprio Cuore per scoprire il “momento perfetto” e riconoscere le opportunità che si nascondono nel loro oggi e l’importanza che il presente riveste nella costruzione di sé all’interno della grande famiglia che è l’Azione Cattolica. Il “momento perfetto” si è trovato all’interno della famiglia, negli amici, nelle relazioni, nel lavoro, nell’ascolto, nel perdono, nella rinascita; ma anche i momenti negativi hanno rappresentato un “momento perfetto” per alcuni per risollevarsi dopo una sofferenza per la separazione o perdita di persone care. Tutti hanno trovato il proprio momento perfetto grazie alla presenza del Signore nella propria vita.

In seguito gli educatori hanno incominciato a varcare il terreno per iniziare ad abitare in quella città fatta per tutti. “E’ la Città Giusta” è, infatti, lo slogan dell’iniziativa annuale dell’associazione, che quest’anno, attraverso l’ambientazione della città accoglierà nelle proprie strutture la grande famiglia dell’Azione Cattolica Ragazzi durante il cammino di fede per arrivare al conseguimento dei sacramenti.

Nella giornata di domenica dopo aver partecipato alla celebrazione della Santa Messa presso la Chiesa Madre di Santa Ninfa officiata dal Parroco Don Vincenzo ALOISI ex assistente spirituale dell’associazione, gli educatori hanno partecipato all’Assemblea Ordinaria d’inizio anno associativo, dove i vari settori, Adulti, Giovanissimi e A.C.R. hanno messo in itinere iniziative, proposte, progetti da realizzare nel corso del nuovo anno. Durante l’Assemblea, inoltre, è stata fissata al 15 dicembre p.v. la data dell’Assemblea Straordinaria per le elezioni del nuovo Consiglio di A.C. 2020-2022.

Ad accompagnare gli Educatori in questo percorso di formazione è stato il brano biblico Mt. 25, 21-46 “Lo avete fatto a me” e le indicazioni del Piano Pastorale 2019-20 che il nostro Vescovo ha voluto donarci per il cammino del nuovo Anno Pastorale: “Lo Spirito aleggia nella Chiesa – Il discernimento: Giovani e Comunità Cristiana”.

“ Il Signore  non ci guarda tutti insieme, come una massa: no, no! Lui ci guarda uno a uno, in faccia, negli occhi, perché l’amore non è un amore astratto ma è un amore concreto. Persona per persona. Il Signore, persona, guarda a me, persona.

( Papa Francesco, Omelia in Santa Marta, 2 dicembre 2013 )

Buon Cammino Educatori

Mazara del Vallo, lì 14 ottobre 2019

L’addetto stampa AC parrocchiale

Alberto ALAGNA

 

ASSEMBLEA DIOCESANA ORDINARIA INIZIO ANNO 2019-20

Si è celebrata domenica 6 ottobre 2019 presso il Seminario Vescovile di Mazara del Vallo (TP) l’Assemblea Diocesana Ordinaria di apertura nuovo anno associativo 2019 – 20 dell’Azione Cattolica Italiana Diocesi di Mazara del Vallo.

All’Assemblea iniziata alle ore 16.30 con un momento di preghiera condotto dall’Assistente Unitario diocesano Don Pino Biondo, hanno partecipato i rappresentanti delle diverse associazioni parrocchiali dell’Azione Cattolica presente nel territorio della Diocesi.

A seguire i saluti del Presidente Diocesano di A.C. Enza LUPPINO che ringraziando tutti i partecipanti ha introdotto il cammino annuale, accompagnato dal vangelo di Matteo “Lo avete fatto a me”.

<<È un tempo importante per la nostra associazione>> dice la presidente ricordando che quest’anno c’e’ il rinnovo dei consigli parrocchiali, diocesano, regionale e nazionale, <<Siamo chiamati a riflettere sul futuro da percorrere e quindi individuare non tanto le persone giuste, quanto piuttosto coloro che accolgono l’azione dello Spirito, la mettono in pratica e con senso di responsabilità danno il loro contributo per l’associazione. Occorre abitare” – il verbo che segna il cammino di quest’anno in A.C. e il cammino pastorale della nostra diocesi – non solo gli spazi di vita, ma soprattutto la profondità degli incontri. Solo in virtù della capacità di riconoscere il Signore e di farsi prossimi non solo di chi è vicino, ma anche di quanti sono semplicemente entrati nella nostra vita con il proprio carico di povertà e bisogni e quasi per caso, noi saremo credibili.>>.

Successivamente l’assemblea è stata sciolta per consentire ai vari settori di unirsi per presentare e programmare il proprio itinerario formativo annuale grazie alle guide d’Arco 2019-20 così come di seguito:

  • Adulti –  “Che’ tempo”;
  • Giovani –  “Alla tua altezza”;
  • Giovanissimi –  “Qui è ora;
  • A.C.R. –  “E’ la città giusta”.

Per quanto riguarda il cammino A.C.R. la Responsabile Diocesana Giacoma FAZIO ha presentato le varie tappe che i ragazzi quest’anno sono chiamati ad abitare”. Nello specifico ha detto: << Abitare è anche fermarsi per relazionarsi.  Durante l’assemblea  il settore A.C.R. grazie alla numerose presenza degli educatori  ha “abitato” le relazioni, ribadendo con vigore la scelta di accompagnare anche quest’anno i ragazzi  a scoprire il volto di Gesù di accogliere il suo invito, a farsi suoi discepoli, a camminare con lui per le strade del mondo.  I ragazzi scopriranno che è bello vivere in “compagnia” e saranno aiutati quest’anno attraverso l’ambientazione della Città giusta”, come ha affermato Chiara SUTERA con la sua presentazione, ha riconoscersi cittadini del mondo, capaci di dialogare, ammirare, rispettare, parole  che devono diventare un corretto stile morale e spirituale, che da circa 50 anni contraddistingue  la proposta formativa dell’A.C.R.>>.

In fine i partecipanti hanno preso parte a un momento di condivisione fraterna dandosi appuntamento al 27 ottobre 2019 per la Festa del Ciao Diocesana e per festeggiare tutti insieme il compleanno dell A.C.R. che proprio quest’anno compie 50 anni. Auguri A.C.R.  Auguri ragazzi.

«Ogni volta che avete fatto queste cose a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me». (Mt. 25, 31-46)

Mazara del Vallo lì, 11 ottobre 2019

L’addetto stampa

Azione Cattolica Diocesana

Alberto ALAGNA

 

 

 

CAMPO ESTIVO SETTORE GIOVANI 2019 – RESTA IN ASCOLTO

Carissimi,

la nostra vita è spesso un corsa al tempo, ma l’estate, è il momento in cui si possono riscoprire i propri interessi, rimanendo in ascolto di quello che ci circonda e in quello che viviamo.
Quest’anno si è cercato di rimodulare il format di successo del Campo Scuola Diocesano per dare l’opportunità ad altri di poter partecipare ad uno dei momenti estivi più belli e forti in cui l’amicizia sarà sempre al primo posto.

I giovani che parteciperanno saranno chiamati ad esprimersi attraverso l’incontro frontale con l’altro, privilegiando il rapporto personale e autentico dell’ascolto.
Pertanto, il Settore Giovani dell’Azione Cattolica Diocesana di Mazara, è lieta di invitarti al Campo Scuola Diocesano dal titolo “Resta in ascolto”.
L’invito è rivolto a tutti i giovani, giovanissimi e simpatizzanti; nelle parrocchie nelle quali non sia presente il Settore Giovani è auspicabile la partecipazione di qualche giovane/issimo, come segno di speranza per l’istituzione del settore.

Il campo si svolgerà Continue reading

PARROCCHIA SACRO CUORE IN SANTA MARIA DI GESU’ MAZARA – A.C.G., Campo Giovanissimi 2019

“Campo Giovanissimi 2019 – Appartenersi con Stupore e Meraviglia”

“Stupore e meraviglia” queste sono le sensazioni che ha suscitato il Campo Giovanissimi 2019 ai ragazzi dell’Azione Cattolica Giovani della Parrocchia Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù di Mazara del Vallo (TP).

Tre giorni dall’11 al 13 luglio trascorsi presso il “Presidio di Pace – Boccone del Povero” di Marsala a contemplare momenti di forti emozioni che ogni giorno le varie attività proponevano.

Accompagnati dagli educatori che li hanno seguiti durante quest’anno associativo, in questo campo, grazie ai loro 5 sensi, Olfatto, Tatto, Udito, Gusto e Vista, hanno scoperto la meraviglia del presente, nella vita di fede, nelle relazioni, con uno sguardo rivolto al futuro, verso le proprie aspettative e i propri sogni, riuscendo a vivere di stupore e meravigliarsi di fronte alle piccole cose e alle bellezze del creato.

Autogestione, condivisione, convivialità, sopportazione alcuni degli aspetti con i quali i giovani hanno dovuto convivere, confrontandosi tra di loro, mettendo in primo piano le proprie paure e le proprie insicurezze.

Intensi momenti di riflessione spirituale vissuti grazie alla presenza di Don Vincenzo ALOISI che ha condotto tutti i momenti di preghiera previsti durante il Campo. <<Siete dei giovani con delle potenzialità uniche e l’appartenenza all’Azione Cattolica vi rende ancora più speciali rispetto ai vostri coetanei. E’ vostro compito coinvolgere ancora più giovani in questa esperienza di cammino associativo >>. Questo ha detto Don Vincenzo alla fine del campo rivolgendosi ai partecipanti.

Durante il Campo i giovani hanno messo in scena dei veri e propri stacchetti musicali arrangiati da loro. Ognuno ha inscenato una parte, un personaggio, un cantante preferito mettendo in risalto le proprie doti nascoste lasciando stupefatti tutti i presenti.

Anche le stelle sono state protagoniste in questo campo. Infatti, durante una veglia notturna attorno ad un “fuoco di bivacco” i giovani hanno potuto prendere coscienza della loro piccolezza davanti all’immensità del cielo. Ognuno ha potuto pregare il Signore rivolgendo i propri desideri e ascoltando le Sue risposte nel silenzio dell’immensità del creato.

Tra le tante emozioni e sentimenti che hanno caratterizzato questo campo, una condizione è prevalsa condivisa da tutti i partecipanti: l’appartenenza, il sentirsi parte di qualcosa di bello, l’esserci dentro, costatare con tutti i sensi, la meraviglia di fare parte di un gruppo unito, di una famiglia che li accoglie per quelli che sono e che si stupisce per le loro capacità a volte nascoste.

Toccante è stata la testimonianza di Stephen Akhibi, un ragazzo nigeriano di 20 anni ospite del Presidio di Pace, arrivato a Mazara del Vallo attraverso un viaggio della speranza quando aveva 15 anni, città che l’ha accolto e dove ha potuto realizzato il suo più grande desiderio quello di essere battezzato e poter professare la propria fede verso Gesù. Grande amicizia è nata tra lui e tutti i giovani del campo.

Durante il campo abbiamo avuto il piacere di ricevere la visita della Responsabile A.C.R. diocesana Giacoma Fazio e del Consigliere diocesano addetto al tesseramento Michele Colicchia che ci hanno portato i saluti di tutto il Consiglio Diocesano di Azione Cattolica.

<<Cristo vive. Egli è la nostra speranza e la più bella giovinezza di questo mondo. Tutto ciò che Lui tocca diventa giovane, diventa nuovo, si riempie di vita. Perciò, le prime parole che voglio rivolgere a ciascuno giovane cristiano sono: Lui vive e ti vuole vivo!>>

(Papa Francesco – Cristus Vivit)

Mazara del Vallo, lì 15 luglio 2019

L’Addetto Stampa Parrocchiale

Alberto ALAGNA

 

            

PARROCCHIA SACRO CUORE IN SANTA MARIA DI GESU’ MAZARA – A.C.G. – Campo Giovanissimi 2019

“Sens-Azione di Meraviglia – Campo Giovanissimi 2019”

Inizierà questa settimana il Campo Giovanissimi 2019 dell’Azione Cattolica Giovani della Parrocchia Sacro Cuore in Santa Maria di Gesù di Mazara del Vallo (TP).

Nei giorni 11, 12 e 13 luglio p.v. nel “Presidio di Pace – Boccone del Povero” di Marsala i giovanissimi vivranno la loro prima esperienza di campo interamente autogestita.

Accompagnati dagli educatori che li hanno seguiti durante questo anno associativo, in questo campo scopriranno, grazie ai loro 5 sensi, la meraviglia del presente, nella vita di fede, nelle relazioni, con uno sguardo rivolto al futuro, verso le proprie aspettative e i propri sogni, riuscendo a vivere di stupore e meravigliarsi di fronte alle piccole cose e alle bellezze del creato .

I tre giorni saranno strutturati con momenti di preghiera, riflessioni personali, di condivisione e di ascolto nonché da momenti di puro divertimento e libertà di mettersi in gioco.

<<Buon campo ragazzi e abbiate cura di voi>>

Mazara del Vallo, lì 8 luglio 2019

L’Addetto Stampa parrocchiale

Alberto ALAGNA

Sens – Azione di meraviglia